13/12/2015 GIUSTO PER CHIAREZZA

//13/12/2015 GIUSTO PER CHIAREZZA

13/12/2015 GIUSTO PER CHIAREZZA

Giusto per chiarezza

Cari Soci,

a seguito dell’ormai nota “querelle” riferita a spettacoli pirotecnici programmati da tempo sul territorio di Polinago, ho ritenuto opportuno, a scanso di equivoci, esporre qui di seguito, in forma cronologica, le comunicazioni intercorse, a vario titolo/sede, nel merito della questione.

Premesso che alcuni miei interventi erano a carattere strettamente personale, certamente condivisi dalla maggior parte degli oltre trecento soci cha animano il nostro sodalizio, Vi assicuro sin d’ora che, come richiesto da alcuni di Voi, l’argomento sarà inserito all’ordine del giorno della prossima Assemblea dei Soci, organo supremo della nostra associazione.

Scevro futili polemiche e nel ringraziarVi per le innumerevoli concrete testimonianze di solidarietà rivedute, Vi saluto cordialmente,

Tiziano Bedostri

(Presidente Gruppo Attacchi VdA – AM)

All.ti

  • Comunicazione anonima ricevuta il 12 novembre su “fuochi d’artificio” programmati per 24 dicembre
  • Raccomandata/fax inviati il 19 novembre alla Presedente della Pro Loco di Polinago e all’Amministrazione comunale
  • Comunicazioni intercorse sulla pagina Face Book della Pro Loco di Polinago————————————-
  • Montecreto, 19 novembre 2015

 

Spett/le

Amministrazione Comunale di Polinago

Alla c.a. del Sindaco Sig. Gian Domenico TOMEI                                                           

Via Roma, 71

1040 POLINAGO (MO)

Antic. mezzo fax 0536 47672

 

Gent.ma Sig.ra

Luciana VECCHI                                                                      

Presidente Proloco Polinago

XXXXXXXXXXXXX

41040 POLINAGO (MO)

RACCOMANDATA A.R.

 

e p.c.

Ai sigg.

SOCI del Gruppo Attacchi Valle d’Aosta

LORO INDIRIZZI MAIL

Oggetto: spettacoli pirotecnici

Facendo seguito alla cortese comunicazione ricevuta dalla Presidente della Proloco di Polinago, allegata in copia alla presente, Vi segnaliamo che l’uso intensivo di fuochi d’artificio nel centro del paese, come programmato nella vigilia di Natale del corrente anno, procura nocumento alla salute e benessere dei cavalli ospiti presso il maneggio sito in via San Martino.

Vi rammentiamo che, in occasione delle consuete manifestazioni ferragostane, tali iniziative hanno causato il ferimento di alcuni animali, certuni stabulati in box e altri in paddock, che spaventati dai botti intensivi si sono dati alla fuga. Episodi a Voi ben noti e segnalati informalmente in passato.

Ci permettiamo di evidenziare che tali iniziative sono ormai bandite in gran parte del territorio nazionale, proprio alla luce di una rinnovata sensibilità sul rispetto dell’ecosistema e dei delicati equilibri della fauna locale. Sovente le risorse finanziarie destinate a tali attività sono impiegate per interventi più fruttuosi e duraturi nel tempo, con inoppugnabili effetti positivi in termine di sviluppo dei comprensori.

 

Confidando nella rinunzia all’uso di fuochi d’artificio, nella predetta circostanza e in futuro, e rimanendo in attesa di un cortese riscontro, l’occasione ci è gradita per porgere i n/s più cordiali saluti,

 

il Presidente

(Tiziano Bedostri)

(di seguito comunicazioni intercorse sulla pagina F. B. della Pro Loco)

—————————————————-

Mi permetto di segnalare un interessante articolo sugli effetti degradanti che sortiscono i fuochi d’artificio o spettacoli pirotecnici.  Poi sorgono spontanee alcune domande:  – Ha senso un’iniziativa del genere in un ambiente come quello di Polinago? – In epoca di “spending review”, non sarebbe più opportuno sborsare questi denari per investimenti più proficui e duraturi nel tempo, anziché per un fugace momento estatico? – La sera di martedì 8 dicembre, giorno finale del ponte dell’Immacolata, quanti “turisti” fruiranno di tale evento? Grazie per la cortese ospitalità.  http://www.ilfattoquotidiano.it/…/fuochi…/1955288/

——————————————

Caro sig. Tiziano Bedostri siamo d’accordo con lei per quanto riguarda il discorso “TUTELIAMO LA SALUTE DEGLI ANIMALI TUTTI” ma non per questo gli spettacoli pirotecnici sono stati aboliti in tutto il territorio. I fuochi, vengono sparati secondo una regolare normativa alla quale noi ci siamo attenuti. Inoltre, se non lo sapesse, abbiamo spostato la data dello spettacolo dal 24 Dicembre all’ 8 Dicembre proprio per lei e per venire incontro alle sue esigenze personali; tutto ciò a nostre carico perchè la modifica dell’evento ha avuto spese extra in quanto TUTTA la pubblicità era già pronta. Per quanto riguarda le 3 domande da lei poste siamo lieti di rispondere immediatamente: 1^ DOMANDA –> Siamo meravigliati dal suo quesito. Ma come? proprio lei che ha spostato la sua “attività estiva” da Polinago a Sestola giustificandosi che nel nostro paese non si fa mai niente e classificandolo come “UN PAESE MORTO”!? Noi, come proloco, in questi ultimi 3 anni pensiamo d’aver fatto molto bene, non per essere presuntuosi ma per il riscontro con la gente. Sicuramente potremmo aver fatto alcuni errori ma perchè è chiaro, FACENDO SI PUO’ SBAGLIARE!!!!! 2^ DOMANDA –> Questi “denari”, come li definisce lei, sono stati “sborsati” per il 16 di Agosto. Se lei ben ricorda quel giorno ha diluviato e lo spettacolo pirotecnico è stato rinviato a una data da destinarsi entro l’anno 2015. Adesso una piccola domanda la vorremmo fare noi a lei: perchè per il 16 di Agosto non ha creato nessun tipo di polemica?! Forse perchè, non tutti, ma la maggior parte dei suoi cavalli era a Sestola?! Crediamo che la salute degli animali vada salvaguardata sia che siano tanti sia che sia uno solo! P.S. Invece di fare inutili polemiche nei nostri confronti si informi sugli investimenti a lungo termine che abbiamo fatto!!!! 3^ DOMANDA –> Come le abbiamo già anticipato nella prima risposta, i fuochi erano da fare il 24 DICEMBRE (forse, ci sarebbe stata più gente), ma se non altro facciamo vedere che il nostro paese è VIVO!!!!!! Purtroppo, nella nostra realtà, bisogna fare sempre qualcosa di NUOVO per poter EMERGERE!!!!!! Concludendo, sappiamo tutti che queste polemiche sono solo dannose, ma siamo anche abituati ad avere a che fare con persone che, anzichè dare una mano (idee, nuove iniziative ecc), amano remare contro e lei fa parte di questa bella tribù! Buona giornata!

—————————————

Premesso che il mio post aveva lo scopo di sensibilizzare su un aspetto che riguarda in generale gli animali tutti, sono stupito dalla reazione scomposta, polemica e volgare dell’anonimo redattore della missiva. Sì, anonimo, perché esporsi in prima persona, è prassi ormai desueta. E’ mia abitudine, usualmente, firmarmi con nome e cognome nelle comunicazioni epistolari che promulgo, ivi compreso quando parlo per conto di Enti/Associazioni che rappresento. Mi permetto alcune considerazioni: – Da parte mia non vi è stata mai alcuna richiesta di spostamento di data, in primis perché non ne avrei avuti titolo o autorità, inoltre lo spostamento non avrebbe modificato la problematica sollevata. All’uopo sarò ben lieto di essere smentito tramite documentazione probatoria inoppugnabile. – Non ho mai affermato che Polinago “è un paese morto”, altrimenti non investirei tempo, energie e denaro (molte volte a titolo strettamente personale) nella concreta promozione del territorio tramite Federazioni, Enti e Sodalizi di varia natura in cui rivesto differenti ruoli. Anche in questo caso attendo di confrontarmi con prove certe, altrimenti si fanno solo delle futili e puerili chiacchiere.  – Credo che all’arguto/a redattore del post sfugga che le mie osservazioni, nella specifica circostanza, sono state mosse a titolo personale. Comunque, quale presidente del Gruppo Attacchi VDA Appennino Modenese, desidero ricordare che la richiesta spontanea del mercato locale, durante l’estate del corrente anno, è stata soddisfatta. Ricordo inoltre i molteplici eventi programmati, dei quali vi è traccia indiscussa nei calendari approntati a inizio anno, e puntualmente inviati anche alla Proloco.  Proprio perché sono poco incline alla polemica, tralascio ogni commento sulla penosa e stucchevole affermazione che appartengo alla “tribù di coloro che remano contro…”, ritengo ogni commento pleonastico. Infine, visto che viviamo in un Pese democratico, mi è chiaro che ognuno è libero di esporre le proprie idee, di porre in essere le azioni che ritiene più opportune, ma sono altresì consapevole che se tali atti procurano danni impropri ad altri o in generale alla comunità, gli attori ne dovranno pagare le debite conseguenze. Termino questa mia rivolgendo a tutti un augurio di serena giornata, assicurando sin d’ora che mi asterrò da qualsiasi ulteriore intervento sulla presente vicenda, che per quanto mi riguarda non merita ulteriore investimento di tempo ed energia. Tiziano Bedostri (Cittadino della Repubblica Italiana)

 

By | 2017-09-22T16:04:43+00:00 dicembre 13th, 2015|2015|0 Comments