16/04/2018 RITORNO

/, News/16/04/2018 RITORNO

16/04/2018 RITORNO

Nel suo ruolo di Responsabile Nazionale della Formazione di Turismo Equestre della Fitetrec Ante, Tiziano ha preso parte ad un corso di Aggiornamento il Valle d’Aosta, regione a lui molto cara perché ha vissuto ben 27 anni, questa è stata l’occasione per far nascere in lui emozioni significative che riportiamo qui di seguito, oltre all’articolo uscito su Cavallo Magazine on line.

RITORNO
In quell’aula io c’ero, con tutto il carico di ricordi, di vita vissuta e, perché no, di emozioni…
Quella mattina arrivai presto per preparare con la consueta meticolosità il setting: lavagna e pennarelli, computer collegato al monitor, scaletta dell’intervento e blocco per gli appunti posizionati, tavoli e sedie disposti in maniera circolare per favorire la modalità interattiva…
Ventisette anni trascorsi in questa regione, oltre la metà dedicati all’equitazione con particolare attenzione al turismo equestre e all’escursionismo a cavallo tra le vette. Un quarto di secolo entusiasmante nonostante le inevitabili frustrazioni, ma su quest’ultimo aspetto oggi voglio sorvolare.
Poi progressivamente i partecipanti arrivano alla spicciolata, la maggior parte li conosco, e infiniti ricordi si affacciano alla mente, nitidi nonostante i dieci anni di assenza.
E giunge il momento di iniziare, di esporre l’organizzazione delle due giornate di lavoro, del giro delle presentazioni e aspettative come sempre faccio… Tocca a me presentarmi, per quei pochi che non mi conoscono, o per quell’intenso vissuto lontano da qui, per due lustri: “Buongiorno a tutti, esser qui oggi lo avverto come un ritorno in luoghi a me cari, dove ho trascorso più di un quarto di secolo; sento la Valle d’Aosta parte di me, un po’ la mia terra, mi sento a casa…” E a quel “mi sento a casa” sono obbligato a una sosta, quelle poche parole mi scuotono dentro, mi fanno vibrare cuore e anima… lo sguardo vacilla e cerca un punto nell’infinito… poi riprendo e penso che nessuno si sia accorto di nulla. Ma la passione provata e che metto in ciò che faccio credo sia passata. A fine corso, e nei giorni successivi, ne ho avuto conferma.
E come recitava il saggio: il tempo è galantuomo!
T.B.

CAVALLO MAGAZINE

By | 2018-04-18T10:48:54+00:00 aprile 16th, 2018|2018, News|0 Comments